La Galleria dell’Accademia Tadini è pronta per la riapertura. Dal 1 maggio sarà possibile rivedere i due capolavori di Antonio Canova, la Religione e la Stele Tadini, che compie quest’anno 200 anni, e poi ripercorrere i passi del conte Tadini collezionista d’arte attraverso i dipinti di Jacopo Bellini e dei Vivarini, di Paris Bordon e di Palma il Vecchio, la collezione archeologica con gli acquisti fatti nel Regno di Napoli e le porcellane italiane e straniere. Nel Museo dell’Ottocento si intrecciano le storie di Enrico Banzolini e di Francesco Hayez, di Giovanni Battista Zitti e di Giuseppe Garibaldi, delle ville di Bossico ornate dai dipinti di Angelo Morbelli e Cesare Tallone, e si potranno ripercorrere le tracce del viaggio a Roma di Giovanni Trussardi Volpi e di quelli in Africa di Giorgio Oprandi. A partire da sabato 1 maggio,

la Galleria osserverà i seguenti orari: da martedì a venerdì, h. 15.00 – 19.00 sabato, h. 15.00 – 19.00 domenica e festivi, h. 10.00 – 12.00; h. 15.00 – 19.00 Nel week end è obbligatoria la prenotazione telefonando al numero 349 4118779 o scrivendo all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Attachments:
Download this file (2021 04 26 Comunicato Stampa riapertura Accademia Tadini (1).pdf)2021 04 26 Comunicato Stampa riapertura Accademia Tadini (1).pdf[Comunicato stampa]540 kB2021-04-29 10:362021-04-29 10:36